navigazione principale

oggi

Pomeriggio
7°C
100% Soleggiato
2600mm
zero termico

Mercoledì

Mercoledì
8°C
90% Soleggiato
3000mm
zero termico

Giovedì

Giovedì
6°C
80% Soleggiato
2700mm
zero termico

Previsioni

Una nuova zona di alta pressione oggi si muove verso l`Europa centrale. Le ultime nuvole si dissolveranno velocemente. Così dopo una mattina abbastanza nuvolosa il sole predominerà e ci regalerà un giorno sereno e secco.

Tendenza

La nuova zona di alta pressione che si è formata sopra l`Europa non si lascerà spostare velocemente.

Avete bisogno d'aiuto? Contattateci!

Innsbruck Tourismus


lun - ven: ore 8.00 - 17.00

Prenotazioni alberghiere e per gruppi


lun - ven: ore 9.00 - 17.00

Informazioni turistiche


lun - ven: ore 10.00 - 17.00

oggi

Pomeriggio
7°C
100% Soleggiato
2600mm
zero termico

Mercoledì

Mercoledì
8°C
90% Soleggiato
3000mm
zero termico

Giovedì

Giovedì
6°C
80% Soleggiato
2700mm
zero termico

Previsioni

Una nuova zona di alta pressione oggi si muove verso l`Europa centrale. Le ultime nuvole si dissolveranno velocemente. Così dopo una mattina abbastanza nuvolosa il sole predominerà e ci regalerà un giorno sereno e secco.

Tendenza

La nuova zona di alta pressione che si è formata sopra l`Europa non si lascerà spostare velocemente.

Avete bisogno d'aiuto? Contattateci!

Innsbruck Tourismus


lun - ven: ore 8.00 - 17.00

Prenotazioni alberghiere e per gruppi


lun - ven: ore 9.00 - 17.00

Informazioni turistiche


lun - ven: ore 10.00 - 17.00

Edifici storici

 > Rovine del castello di Vellenberg

Rovine del castello di Vellenberg

Burgruine Vellenberg
Vellenberg, 6091  Götzens

Orari di apertura

Vellenberg - una rovina dal passato straordinario

Edificato come roccaforte sotto il dominio dei Conti di Andechs, il complesso castellano, recintato e ben protetto dall'imponente cinta muraria, era costituito in passato da due possenti torri, un'armeria e una semplice ala residenziale. Il castello fu menzionato per la prima volta nel 1166 e passò nel corso dei secoli sotto il dominio di diverse signorie.

Intorno al 1500 questa roccaforte era un’amata sede di caccia dell'imperatore Massimiliano I, che fece ampliare con gusto il complesso del castello. Dopo la sua morte, il castello divenne la sede del tribunale e comprendeva anche una prigione e una temuta camera delle torture. Un famoso detenuto dell'epoca fu il menestrello Oswald von Wolkenstein.

Tra il 1670 e il 1689 diversi gravi terremoti distrussero quasi tutta l'area del castello. Secondo i registri, le rovine della vecchia ala residenziale furono in seguito utilizzate soltanto da un guardiano della foresta. Nel 1955 la famiglia nobile italiana Mondani-Bortolan acquistò il terreno dell’antico castello e fece ristrutturare l'ala residenziale che venne utilizzata dalla famiglia come residenza fino a poco tempo fa.

Le rovine del castello di Vellenberg non sono aperte al pubblico.

read moreread less
Mappa
+
-
unlimited