navigazione principale

oggi

Mattina
1°C
20% Soleggiato
800m
zero termico

Giovedì

Giovedì
12°C
80% Soleggiato
2600m
zero termico

Venerdì

Venerdì
12°C
40% Soleggiato
2300m
zero termico

Previsioni

Sopra il mare mediterraneo si è formata una zona di bassa pressione, mercoledì predominerà anche il nostro tempo: Avremo molte nuvole e di tanto in tanto passeranno deboli nevicate. Oggi non sarà proprio freddo:

Tendenza

La zona di bassa pressione si muove lentamente e ci lascierà giovedì. Il tempo diventerà stabile: sarà sereno e caldo.

Avete bisogno d'aiuto? Contattateci!

Innsbruck Tourismus


lun - ven: ore 8.00 - 17.00

Prenotazioni alberghiere e per gruppi


lun - ven: ore 9.00 - 17.00

Informazioni turistiche


lun - ven: ore 9.00 - 17.00

oggi

Mattina
1°C
20% Soleggiato
800m
zero termico

Giovedì

Giovedì
12°C
80% Soleggiato
2600m
zero termico

Venerdì

Venerdì
12°C
40% Soleggiato
2300m
zero termico

Previsioni

Sopra il mare mediterraneo si è formata una zona di bassa pressione, mercoledì predominerà anche il nostro tempo: Avremo molte nuvole e di tanto in tanto passeranno deboli nevicate. Oggi non sarà proprio freddo:

Tendenza

La zona di bassa pressione si muove lentamente e ci lascierà giovedì. Il tempo diventerà stabile: sarà sereno e caldo.

Avete bisogno d'aiuto? Contattateci!

Innsbruck Tourismus


lun - ven: ore 8.00 - 17.00

Prenotazioni alberghiere e per gruppi


lun - ven: ore 9.00 - 17.00

Informazioni turistiche


lun - ven: ore 9.00 - 17.00

Sentieri tematici e sentieri didattici naturali

Sui sentieri tematici e sui sentieri didattici naturali di Innsbruck e dei suoi dintorni sarete accolti da scorci sulla natura e dalla storia del Tirolo. Tra di essi ritroviamo sentieri escursionistici facili nelle vicinanze della città, tanto quanto escursioni impegnative. Lungo i percorsi scoprirete tante curiosità su temi diversi, come sulla natura locale o sulle specie ornitologiche. Per gli appassionati di storia consigliamo un’escursione al sito archeologico di Goldbichl o al sentiero dei minatori, dove potrete ripercorrere le tracce dell’attività mineraria e ammirare la casa dei minatori, ricostruita fedelmente, con la sua macina per la lavorazione dei minerali metalliferi. Per informazioni sulla lunghezza e la difficoltà dei percorsi, vi invitiamo a consultare gli annunci dettagliati. 

Alpinpark Angertalweg

101 M 101 M
5.1 KM 5.1 KM
facile facile
Partendo dal parcheggio del centro di riciclaggio di Wildermieming, il sentiero circolare attraversa i boschi radi in prossimità di Wildermieming e del Gerhardhof. I 10 pannelli informativi illustrano in modo interessante i processi di adattamento del bosco ai fattori ambientali. La glaciazione - conclusasi 10.000 anni fa - ha modellato anche l'habitat della foresta di montagna, come viene illustrato sui pannelli informativi. L’incredibile ricchezza biologica del ruscello prossimo allo stato naturale viene confrontata con lo stato ecologico di un corso d'acqua inalveato.  

Alpinpark Mooswiesen

25 M 25 M
2 KM 2 KM
facile facile
Questa escursione circolare che parte dal parcheggio della piscina nel bosco di Barwies, attraversa le distese di muschi punteggiate di larici di Gschwent. All'inizio si aggira ampiamente la torbiera della malga Moosalm per tornare al punto di partenza attraverso tratti campestri e boschivi. Alla fine di questo percorso didattico, tutti sapranno quali animali si riproducono nel canneto, come hanno fatto i granchi a raggiungere il torrente presso "Krebsbach" e come facciano a sopravvivere qui. Non mancano nemmeno informazioni sulla riserva naturale di Lärchenwiesen.  

Alpinpark - Weg der Extreme

246 M 246 M
2.4 KM 2.4 KM
medio medio
Im Naturschutzgebiet der Innauen findet man streng geschützte Pflanzen- und Tierarten. Auf dem Weg zur Wallfahrtskirche Maria Locherboden hinauf erfährt man viel über die Auswirkungen des trocken-heißen Klimas an den sonnigen Kalksüdhängen des Fiechter Köpfls. Wussten Sie zum Beispiel, dass am Trockenhang unterhalb des Locherbodens das »Federgras« wächst, eine Pflanze, die sonst nur in Mittelmeerländern und in asiatischen Steppen beheimatet ist?  

Percorso archeologico-didattico Goldbichl

140 M 140 M
1.7 KM 1.7 KM
facile facile
Dal Kurpark di Igls si supera il Congresspark e in direzione sud si attraversa il bosco seguendo le indicazioni “Archäologiepfad Goldbichl”. Circa 4.000 anni fa Goldbichl era un’importante area sacra, conosciuta anche oltre i confini della regione. Dal Kurpark di Igls, un sentiero nel bosco conduce al sito sacrificale preistorico. I pannelli collocati lungo il percorso illustrano gli aspetti di vita quotidiana e i riti religiosi dell’epoca. Un luogo ricco di fascino e storia!  Per maggiori informazioni si consiglia la visita del museo presso la Haus des Gastes (Hilberstraße 15, 6080 Igls), dove sono esposti significativi reperti dell’età del bronzo e del ferro.

Sentiero meditativo di Ranggen

389 M 389 M
5.8 KM 5.8 KM
facile facile
Il percorso di contemplazione inizia e finisce nella chiesa parrocchiale di San Magno a Ranggen, che ha più di 500 anni. Parcheggio presso la chiesa parrocchiale e sotto di essa, gratuito. Seguite le indicazioni gialle sotto la chiesa parrocchiale e girate a destra su un sentiero laterale attraverso il villaggio, passando per le frazioni di Riedpuite e Viescheide, un breve tratto su asfalto fino alla prima stazione del sentiero di contemplazione poco sopra Ranggen. Da lì in poi, si entra nel terreno morbido della foresta. Un sentiero in salita conduce attraverso la foresta ombreggiata fino alla cappella, dove sette stazioni invitano alla contemplazione, per poi tornare lungo il sentiero della foresta fino alla chiesa parrocchiale.  

Bienenoase - percorso naturalistico sulle api

41 M 41 M
2 KM 2 KM
facile facile
Percorso didattico sulle api presso il laghetto Mühlteich di Sistrans. Su 20 tabelloni, i visitatori interessati possono apprendere molte informazioni interessanti sulle api e sulla produzione di miele e cera. Dal parcheggio Tigls vicino alla scuola elementare di Sistrans, seguire il sentiero che porta al villaggio in direzione est. Seguire l'indicazione Mühlteich a sinistra, fino alla strada principale, attraversarla in direzione nord e seguire le indicazioni per il Bienenlehrpfad (sentiero delle api). Attraversate il ruscello e tornate a sud verso il centro di Sistrans.

Entdeckungstour Hohe Birga

26 M 26 M
1.427 KM 1.427 KM
facile facile
Sulle orme dei nostri antenati. L’“Hohe Birga” di Birgitz è l’unico sito archeologico all’aperto nelle dirette vicinanze di Innsbruck. Questa area con scavi archeologici di un insediamento retico di epoca precristiana, si trova a 500 metri in linea d’aria dal centro della località di Birgitz ed è facilmente raggiungibile. Il percorso è inizialmente pianeggiante e porta attraverso bellissime fattorie e giardini curati per poi scendere ripidamente su una strada asfaltata che conduce all’area degli scavi di Hohe Birga. La salita sulla collina del sito archeologico e la strada di ritorno al punto di partenza sono piuttosto ripide. Consigliamo vivamente di concludere l’escursione con una visita al museo dei Reti sito presso il municipio sulla piazza Dorfplatz di Birgitz. Lungo il percorso non ci sono possibilità di ristoro, si raccomanda pertanto di portare bevande a sufficienza. Direttamente presso il sito archeologico si trova una piccola area di sosta.

Sentiero degli spiriti Geisterwanderweg di Oberperfuss

227 M 227 M
2 KM 2 KM
facile facile
Questa escursione è particolarmente apprezzata dai bambini. Il punto di partenza ideale è la stazione a valle degli impianti di risalita di Oberperfuss. Da qui si può salire con la cabinovia fino a oltre 1.500 metri di altitudine. Una volta arrivati a monte, si scende per qualche minuto a piedi fino all'idilliaco lago artificiale, lo si aggira verso sud e si raggiunge la strada forestale. Quindi, si svolta a sinistra in discesa fino al bivio per il ristorante di Sulzstich dove s'incontra il primo dei "Baumbart", abeti rossi a testa in giù con volti intagliati. Premendo un pulsante, raccontano storie autentiche degli alunni della scuola primaria di Oberperfuss. Alcuni Baumbart, tuttavia, non raccontano storie, ma pongono degli indovinelli. Chi riesce a risolvere correttamente gli indovinelli sarà ricompensato presso la stazione a valle con delle pietre magiche. Inoltre, è disponibile anche un libretto con tutte le storie e gli enigmi da rileggere a casa.  Questo sentiero è una vera e propria attrazione per tutta la famiglia. Lungo il cammino sarete accompagnati da voci di bambini emozionati, ascolterete storie interessanti e camminerete da un indovinello all'altro. Tra una postazione e l'altra ci sono uno scivolo, un'area di sosta e il sentiero da percorrere a piedi nudi che regalano ancor più divertimento. Dopo un buon chilometro e mezzo si arriva a Stiglreith, dove i bambini possono scatenarsi sul castello gonfiabile e sullo scivolo davanti al ristorante panoramico.   Qualora la funivia non fosse in funzione, si può raggiungere il punto di partenza dell'escursione in macchina e parcheggiare presso il parcheggio Stiglreith a 1.383 metri di altitudine. Il parcheggio è a pagamento e può essere raggiunto attraverso la Panoramastrasse, che si dirama a destra da Oberperfuss Berg. Così, l'escursione dei Baumbart parlanti porta dalla stazione a monte Stiglreith fino a Sulzstich/laghetto artificiale e attraverso la strada carrabile si ritorna al punto di partenza. Il parcheggio di Stiglreith è a pagamento, dal 1° novembre al 31 marzo vige il divieto di transito per Stiglreith.

Knappenweg

500 M 500 M
10 KM 10 KM
medio medio
Tempo di percorrenza: 3 ore Il sentiero Knappenweg conduce l'escursionista sulle tracce dell'attività mineraria nella valle Wörgetal. Il punto di partenza è la località turistica di Kühtai a più di 2.000 metri di quota. Da qui si può raggiungere, attraverso uno spettacolare paesaggio di alta montagna, la malga Obere Iss Alm per poi arrivare a Hochötz. Lungo il percorso si può ammirare la casa dei minatori ricostruita fedelmente con la sua macina per la lavorazione dei minerali metalliferi. Immagini illustrano la  storia dell'attività mineraria nella regione. Inoltre, scoprirete fatti interessanti sul passato delle malghe che si trovano lungo il percorso. Il sentiero Knappenweg vi regala scorci sulle origini della regione. Nei boschi profumati di pini cembri si attraversano campi detritici risalenti all'ultima Era glaciale. Per maggiori informazioni sul sentiero, vi invitiamo a consultare il sito: www.knappenweg.at.

Percorso didattico naturalistico di Rum

165 M 165 M
3.7 KM 3.7 KM
facile facile
Dal parcheggio “Alpenpark Karwendel” si arriva con un quarto d’ora di cammino circa all’incrocio “7 Wege”. Prendendo la destra, ci si dirige verso il Garzanhof. Intorno a questa area è stato allestito nel 1995 il percorso didattico naturalistico di Rum (Rumer Naturlehrpfad) che può essere raggiunto con altri 10 minuti di cammino. Numerosi pannelli illustrano le peculiarità botaniche della regione. 

Sentiero didattico naturale e sentiero del ghiacciaio

160 M 160 M
4.5 KM 4.5 KM
facile facile
Si parte dalla fine del parcheggio a pagamento di Praxmar e ci si dirge verso sud in direzione di Lüsens. La prima parte del sentiero mostra attraverso pannelli illustrativi la flora e la fauna della valle della Sellraintal. Particolare attenzione è rivolta agli anfibi a rischio di estinzione. La seconda parte del sentiero che da Lüsens prosegue sempre verso sud fino al fondovalle “Fernerboden” offre un’interessante panoramica sull’evoluzione dei ghiacciai fino ai giorni nostri. Una piattaforma panoramica naturale offre una vista maestosa sulle montagne circostanti.

Larchsteig

24 M 24 M
2 KM 2 KM
facile facile
Il Larchsteig è un piccolo sentiero escursionistico all'inizio di Obsteig. Se ci si prende il tempo necessario, il sentiero non solo fornisce informazioni interessanti sul larice stesso, ma anche sulla storia dei boschi di larici, sulla coltivazione e sugli abitanti. Uno dei punti salienti sono i blocchi erratici risalenti all'era glaciale e una grande "pietra del cerchio" che ha sempre suscitato perplessità. La lunghezza del percorso è interamente orientata a chi lo percorre: ai corridori occorrono 15 minuti e 45 minuti agli escursionisti 2 ore agli interessati e mezza giornata agli intenditori.

Sentiero tematico di Inzing

419 M 419 M
8 KM 8 KM
medio medio
Il sentiero tematico di Inzing offre agli interessati informazioni esaustive sulle particolarità geografiche, geologiche e storiche della regione. Dei pannelli informativi disseminati lungo il percorso descrivono, per esempio, la formazione del paesaggio attraverso le forze dei ghiacciai e dell’acqua. Un altro tema avvincente legato alla regione è la nascita della cartografia. Pionieri locali di questo campo sono Peter Anich e Blasius Hueber, le cui scoperte vengono illustrate lungo il percorso. Da non perdere: biotopo umido e riserva ornitologica della Gaisau.

Sentiero ornitologico Vogellehrweg – Ehnbachklamm

503 M 503 M
5.4 KM 5.4 KM
facile facile
Un incantevole sentiero, fiancheggiato da pannelli informativi sulle particolarità ornitologiche locali, attraversa prati e boschi a vegetazione mista raggiungendo Hochzirl (sentiero n°15). Dalla stazione ferroviaria di Hochzirl si imbocca il sentiero di collegamento n°51 che si infila nella romantica e selvaggia Ehnbachklamm risalendo il torrente Ehnbach (sentiero n°3). Superato il monumento di guerra, il sentiero (n°1a) riporta al punto di partenza. L’itinerario è percorribile anche in senso opposto. Le curiose formazioni rocciose e la ricchezza di flora e fauna del Karwendel lasciano a bocca aperta ogni escursionista. Nelle giornate estive più afose, questa passeggiata lungo il torrente rinfresca il corpo e rilassa la mente. Quest’area è nota in tutto il Tirolo anche per la straordinaria diffusione di orchidee. Lo stretto sentiero è ben assicurato dalla presenza di gradini, scalette e tratti di corda metallica.

WunderWanderWeg Sonnbergalm

350 M 350 M
3 KM 3 KM
facile facile
Il sentiero parte dal parcheggio della Sonnbergalm tra St. Sigmund e Haggen, dietro il maso Krainhof. Si sale costantemente lungo un bosco soleggiato. Alcune stazioni segnalano meraviglie naturali come le popolazioni di stambecchi delle Alpi e l'età delle foreste di abeti rossi. La Sonnbergalm offre una splendida vista sulle montagne circostanti e un'ottima cucina casalinga.
unlimited
Zenddesk Chat