Teaser schließen

Tutta Innsbruck

in una mano

Innsbruck App per iPhone e Android

Download Button for Android
Download for Apple
Teaser schließen

oggi

Pomeriggio
26°C
70% Soleggiato
4100m
zero termico
Pomeriggio 26°C

Martedì

Martedì
28°C
70% Soleggiato
4400m
zero termico

Mercoledì

Mercoledì
26°C
50% Soleggiato
4100m
zero termico

Previsioni

L`influsso dell`alta pressione si rafforzerà, ma prima che il sole si potrà affermare dovrà combattere contro le nuvole della perturbazione passata, ma vincerà senza difficoltà e il cielo sarà sereno già prima di mezzogiorno.

Tendenza

Lentamente, ma sicuramente dobbiamo prepararci a tempo più incostante. Già martedì non sarà più così bello. Temporali aumenteranno.

Panorama Webcams in Innsbruck and its regions

Cultura e manifestazioni clou a Igls-Vill, Patsch ed Ellbögen

Igls e i suoi pionieri dello sport invernale

Gli sport invernali e il flair internazionale hanno fatto di Igls una meta turistica. Già agli albori del turismo locale, gli sport del bob, dello slittino e dello skeleton ricoprivano un ruolo particolarmente importante. Ma anche lo snowboard e lo sci hanno scritto la storia del luogo. Da notare è che alcuni interessanti oggetti per gli sport invernali sono stati inventati da abitanti di Igls. Un'interessante mostra su questo sviluppo decennale, con interessanti oggetti in esposizione tra cui alcuni prestati dagli sportivi di Igls, mostra un lato sorprendente e, per certi versi, ancora sconosciuto dello sci alpino.

Per mancanza di spazio, purtroppo, non è possibile esporre la collezione completa di Wolfgang Platzer. L'inventario è molto più ricco di quanto esposto. 

L'espositore è personalmente a vostra disposizione per informazioni, domande e suggerimenti. Su richiesta è possibile anche organizzare visite guidate individuali.

Contatti:
Wolfgang Platzer
Eichlerstraße 16
6080 Igls
Tel. 512 / 37 73 77
Cell.: [email protected]
www.snowsport-igls.com

Quando Patsch racconta la sua storia...

Quando si parla della storia di Patsch, non può mancare la sua caratteristica posizione presso uno dei più importanti nodi stradali dell'Europa centrale. E questo dai tempi preromani. Non fu soltanto l'Impero Romano ad estendere fino a qui le proprie arterie vitali, ma anche nel Medioevo vi passava una strada commerciale e di transito molto frequentata che attraversava Patsch: la Salzstrasse, la via del sale. L'esistenza di questa via fu scoperta nel 1994 presso la locanda Gasthof Altwirt, che nel frattempo è stata abbattuta. Durante lavori di canalizzazione presso questa vecchia locanda, si riportò alla luce una strada lastricata con profondi solchi carrai. Le pietre furono poste nella loro disposizione originale a nord della Scuola elementare di Patsch.

Qui, presso il cosiddetto "Zollerhof" si riscuoteva ai tempi il dazio per il passaggio.

La locanda Gasthof Bär, ancor oggi molto frequentata, si trovava, ai tempi, lungo l'antica via romana e già nel XII secolo era uno dei punti di sosta e di scambio per i commercianti romani. È anche il locale leggendario dove nel 1809 Andreas Hofer usava incontrarsi con Josef Speckbacher, eroe della liberazione tirolese, per stabilire le mosse strategiche da seguire. La locanda storica del Grünwalderhof, invece, risale al 1550 ed era una proprietà di caccia dei Conti di Thurn und Taxis, Direttori Generali delle Poste in Tirolo.  Nel 1931 il Grünwalderhof venne restaurato con cura ed è tornato ad essere un ristorante come nel Medioevo.

Ellbögen, i suoi reperti, le chiese e la storia

Qui, su questa terrazza soleggiata del rilievo centrale, in un ambiente caratterizzato da foreste, orsi, lupi e uri, vi furono i primi insediamenti già nella giovane Età della Pietra e nella prima Età del Bronzo. Nella frazione di St. Peter, un campo di urne testimonia di un insediamento risalente tra il 1300 e il 1000 a.C. Si presume che fu la ricerca del rame a portare qui i primi uomini, nell'odierna zona di Ellbögen, a 16 chilometri a sud di Innsbruck. Successivamente, la regione fu segnata per più di quattro secoli dai Romani che solcavano con i loro carri la strada commerciale e di transito della via del sale passando per Ellbögen.

Anche la religione ha un'antica tradizione qui: la chiesa parrocchiale di St. Peter viene menzionata per la prima volta in documenti dell’inizio del XIV secolo, ma in questo posto soleggiato doveva essersi trovata una chiesetta già in epoca molto precedente.

Blog

Fotoracconto del sentiero dei pini cembri

Zirbenweg, una delle escursioni gratuite con la tessera ospiti.

Blog

Fotoracconto del sentiero dei pini cembri

Zirbenweg, una delle escursioni gratuite con la tessera ospiti.



Deutsch
English
Français
Español
Nederlands
русский
中文(简体)
Polski