navigazione principale

oggi

Pomeriggio
24°C
50% Soleggiato
3600mm
zero termico

Martedì

Martedì
26°C
80% Soleggiato
4100mm
zero termico

Mercoledì

Mercoledì
27°C
70% Soleggiato
4100mm
zero termico

Previsioni

Oggi ci aspetterà un giorno molto vario. Ci sarà spazio per tutto che esiste nell`Europa centrale:

Sole e cielo azzurro, nubi scure con vento abbastanza forte e rovesci temporaleschi soprattutto nel pomeriggio.

Tendenza

Il maltempo di oggi lo possiamo sopportare con un sorriso: già domani si affermerà tempo sereno. Rimarrà anche i prossimi giorni.

Avete bisogno d'aiuto? Contattateci!

Innsbruck Tourismus


lun - ven: ore 8.00 - 17.00

Prenotazioni alberghiere e per gruppi


lun - ven: ore 9.00 - 17.00

Alpenzoo Innsbruck

Animali rari all'Alpenzoo

Un maestoso orso bruno fa la ronda nel suo recinto. Poco più in là le lontre sguazzano e scivolano veloci nell'acqua. Appollaiato sulla cima di un albero, un gipeto scruta i visitatori. Che sia in cerca di una preda? No, niente paura. All'Alpenzoo il vitto è abbondante e l'alloggio è sicuro. Gli animali delle Alpi, infatti, non sono meno in pericolo delle specie rare della savana, della giungla o del deserto. L'Alpenzoo offre un contributo significativo al mantenimento della biodiversità della fauna alpina. Qui è possibile osservare da vicino gli animali endemici delle Alpi, come i rapaci, i camosci e le marmotte. Una gita indimenticabile per i bambini e un'esperienza emozionante anche per gli adulti!

Lupi, aquile e gatti selvatici

Quando suonano le campane delle chiese di Innsbruck, i lupi dell'Alpenzoo ululano in risposta. Le linci, con l'eleganza tipica dei felini, sono solitamente molto più tranquille. Tranne che nel periodo dell'accoppiamento, in febbraio, quando i maschi cominciano a segnare il territorio e a mugolare a tutto volume. Un concerto che però non sembra disturbare il loro vicino, l'aquila reale. Lo sapevate che nel XIX secolo questa specie stava per estinguersi? E che la stessa sorte stava per colpire anche altri abitanti dello zoo, come l'orso bruno, il lupo e il gipeto? Alcune specie si sono potute salvare grazie a speciali programmi di allevamento controllato e reintroduzione in natura, alcuni curati dallo stesso Alpenzoo.

Cuccioli all'Alpenzoo

Ogni anno all'Alpenzoo nascono cuccioli di tante specie diverse. Nell'estate 2015, per esempio, sono nati dopo molti anni i primi cuccioli di castoro. Soffici, setolosi, semplicemente irresistibili. La maggior parte dei piccoli viene al mondo tra aprile e giugno. Il periodo migliore per vederli saltare qua e là alla scoperta del mondo è l'estate. Ma l'Alpenzoo è aperto tutto l'anno. Se alcune specie, come i rettili, gli anfibi e le marmotte, d'inverno sono in letargo, gran parte degli animali dello zoo sono svegli e pimpanti anche nella stagione fredda. 

Come raggiungere l'Alpenzoo

Tra i recinti dell'Alpenzoo, situato sulle pendici della Nordkette, si snodano sentieri e stradine con tanti angoli incantevoli dove fare una sosta. Il tracciato è in gran parte asfaltato e quindi adatto anche ai passeggini. Solo alcuni tratti sono molto ripidi e possono quindi essere percorsi solo a piedi. L'Alpenzoo è raggiungibile in auto, con la funicolare Hungerburgbahn o con l'autobus W. Chi preferisce salire a piedi dal centro città dovrà mettere in conto una mezz'ora di cammino. Consigliamo di raggiungere lo zoo con i mezzi pubblici: i parcheggi sono a pagamento e offrono solo un numero limitato di posti. Scegliendo l'autobus o la funicolare Hungerburgbahn, l'avventura dell'Alpenzoo comincia ancora prima di entrare!

Kontakt

Alpenzoo Innsbruck
Weiherburggasse 27, 6020 Innsbruck, Austria

T +43 512 / 29 30 89
office@alpenzoo.at