DSC03029tvb
05 giugno 2024
Lingua originale dell'articolo: Deutsch Informazioni Traduzione automatica. Velocissima e quasi perfetta.

Le montagne intorno a Innsbruck non sono note solo per la loro bellezza mozzafiato, ma anche per le loro tradizioni vive. Due delle usanze più importanti che illuminano le notti estive nella zona di Innsbruck sono i falò del Sacro Cuore di Gesù e i falò del solstizio. Entrambe le feste hanno significati culturali e religiosi profondamente radicati e offrono un'esperienza spettacolare sia agli abitanti che ai visitatori.

Falò del Sacro Cuore: un segno di fede e fedeltà

La tradizione dei falò del Sacro Cuore di Gesù risale al 1796. Di fronte alla minaccia delle truppe francesi durante le guerre di coalizione, i tirolesi fecero voto di consacrare la loro terra al Sacro Cuore di Gesù se fossero stati risparmiati dall'invasione. Da allora, questa alleanza viene rinnovata ogni anno nella Domenica del Sacro Cuore, la terza domenica dopo Pentecoste, con l'accensione di fuochi sulle montagne.

La notte della domenica del Sacro Cuore, innumerevoli fuochi illuminano le cime intorno a Innsbruck. Le fiamme formano spesso simboli come croci, cuori o il monogramma di Cristo "IHS". Questi simboli infuocati sono un'espressione di fede e di gratitudine, oltre che una forte esperienza comunitaria per le persone coinvolte.

Falò del solstizio: una festa per celebrare il solstizio d'estate

I fuochi del solstizio, noti anche come fuochi di San Giovanni, hanno origine da usanze pagane precristiane per celebrare il solstizio d'estate. Con il giorno più lungo dell'anno, il 21 giugno, questa festa segna la metà dell'anno e il picco di potenza del sole. I fuochi erano tradizionalmente destinati a scacciare gli spiriti maligni e a garantire la fertilità dei campi e del bestiame.

Oggi, i fuochi del solstizio nella zona di Innsbruck sono un evento sociale che attira abitanti e turisti. Le persone si riuniscono sui pascoli alpini e sui prati di montagna per festeggiare insieme, ascoltare musica e godersi l'atmosfera mistica dei fuochi. L'esperienza è spesso completata da musica folk, balli e specialità regionali.

Similitudini e differenze

Sebbene entrambe le tradizioni prevedano l'accensione di fuochi in montagna, esse differiscono per origini e significati. Mentre il falò del Sacro Cuore di Gesù è fortemente radicato nella tradizione cattolica ed è un'espressione di fede e gratitudine, i falò solstiziali hanno radici pagane e celebrano la natura e il solstizio.

Tuttavia, un elemento comune è il senso di comunità e di unione che entrambe le feste trasmettono. I residenti e i visitatori della regione si riuniscono per condividere questi momenti speciali e i fuochi sulle montagne simboleggiano una connessione tra cielo e terra, tra uomo e natura.

Come si fa? Cosa bisogna considerare?

Innsbruck Tourismus Ho parlato con Jakob Auer, un dipendente di Telfs. Mi ha raccontato alcune cose interessanti sul falò del Sacro Cuore. Da quattro anni Jakob è responsabile dei falò del Sacro Cuore a Telfs, organizzati dall'azienda di fucili come associazione.

"I preparativi iniziano circa un mese prima", spiega Jakob. "Si tratta di ordinare le torce, avvisare i vigili del fuoco, raccogliere i fondi per le torce e mettere insieme il gruppo che costruisce e accende il falò", aggiunge.

Quando chiedo come vengono determinati i siti per i falò di montagna, Jakob risponde: "Io e il mio gruppo della compagnia di fucili di Telfs usiamo gli stessi siti per i nostri falò del Sacro Cuore da molti decenni: il versante sud della Hohe Munde a circa 1.800 metri e l'Arzberg a circa 950 metri sul livello del mare. Per i siti selezionati, è importante che il campo per il fuoco sia orientato verso la comunità della valle, in modo che il bacino di spettatori e ammiratori sia il più ampio possibile. Il pendio deve essere abbastanza ripido e idealmente riparato dal vento per ottimizzare il tempo di combustione delle torce"

Va da sé che in questo caso è necessario un livello di sicurezza maggiore. Jakob spiega: "In termini di sicurezza, è importante monitorare attentamente il meteo in anticipo e decidere se l'ascesa è possibile nel giorno previsto. Chi è già in montagna deve sapere cosa fare in caso di grandine o temporali. Inoltre, ogni partecipante deve avere un passo sicuro e privo di vertigini e deve avere con sé l'attrezzatura e l'abbigliamento adatti. Anche la conoscenza del luogo è un vantaggio, perché bisogna trovare la strada giusta per tornare a valle nel buio più completo, nonostante l'uso di una lampada frontale" Una conseguenza: "A causa dell'elevato rischio di caduta, purtroppo non è possibile sperimentare l'incendio in montagna direttamente sul posto. Tuttavia, invito tutti ad ammirare il falò del Sacro Cuore dalla valle"

Poiché il fuoco del Sacro Cuore ha una così lunga tradizione in Tirolo, ero naturalmente interessato a sapere come viene tramandato e come si mantiene la tradizione. Jakob mi ha risposto così: "Questa tradizione viene trasmessa intensamente alla generazione successiva. Da due anni a questa parte, abbiamo un fuoco sull'Arzberg appositamente per i nostri ragazzi, che è più facilmente accessibile e quindi ideale per i giovani per fare le prime esperienze con i fuochi di montagna. Per noi adulti è previsto il versante sud della Hohe Munde. La salita di circa 800 metri di altitudine, compresa la facile arrampicata di terzo grado, è molto impegnativa. Con il peso aggiuntivo delle torce, solo persone molto esperte di montagna e dal passo sicuro possono installare questo fuoco in montagna"

Quindi, se domenica 9 giugno vi trovate nella zona di Telfs, dovete assolutamente prestare attenzione ai due punti citati e godervi il fuoco del Sacro Cuore di Gesù.

Festa del solstizio sulla Nordkette: un'esperienza per tutti i sensi

Nordkette Il 22 giugno 2024, sarà ancora una volta tutto all'insegna del solstizio. Seegrube Il ristorante e il Top di Innsbruck vi vizieranno con delizie culinarie, accompagnate da suoni di DJ e musica tradizionale. Questa atmosfera di festa è incorniciata dai tradizionali falò di mezza estate, coordinati dal Sonnwendring e organizzati dai club locali.

Seegrube Una speciale escursione con le fiaccole per i bambini inizia alle 20.45 presso il parco giochi per bambini a . Un narratore accompagna l'escursione e porta con sé leggende e storie tradizionali che trasportano i più piccoli in un mondo magico.

Orari di funzionamento

  • Ultima discesa sulla Hafelekarbahn: ore 23.00
  • Ultima discesa con la funivia Seegruben: ore 23.30

Innsbrucker NordkettenbahnenSi applicano le tariffe ordinarie. È valido anche il Freizeitticket Tirol! Con laWelcome Card plus (per soggiorni di almeno 3 notti), i visitatori ricevono uno sconto del 20% sulla carta.

Vivace e unico

I falò del Sacro Cuore di Gesù e i falò di mezza estate nell'area di Innsbruck sono più che semplici spettacoli di luce. Sono tradizioni vive che riflettono la cultura e la storia della regione del Tirolo. Entrambe le feste offrono un'opportunità unica di vivere la bellezza spirituale e naturale di questa zona e di partecipare a usanze secolari che ancora oggi accendono i cuori delle persone.

Che siate visitatori o abitanti del luogo, partecipare a queste feste vi regalerà impressioni indimenticabili e una profonda conoscenza del ricco paesaggio culturale del Tirolo. Inoltre, sono anche un'ottima occasione per gli appassionati di fotografia.

Articoli simili