navigazione principale

oggi

Pomeriggio
24°C
80% Soleggiato
3900mm
zero termico

Sabato

Sabato
24°C
80% Soleggiato
4000mm
zero termico

Domenica

Domenica
24°C
80% Soleggiato
4000mm
zero termico

Previsioni

Stiamo sotto l`influsso di una forte zona di alta pressione e una corrente calda e secca dal sud: una combinazione meravigliosa. Oggi venerdì, il giorno sarà sereno e senza precipitazioni.

Tendenza

Il periodo di bel tempo rimarrà - eccetto temporali nella sera - per il momento fino a lunedì.

Avete bisogno d'aiuto? Contattateci!

Innsbruck Tourismus


lun - ven: ore 8.00 - 17.00

Prenotazioni alberghiere e per gruppi


lun - ven: ore 9.00 - 17.00

Informazioni turistiche


lun - sab: ore 9.00 - 17.00

oggi

Pomeriggio
24°C
80% Soleggiato
3900mm
zero termico

Sabato

Sabato
24°C
80% Soleggiato
4000mm
zero termico

Domenica

Domenica
24°C
80% Soleggiato
4000mm
zero termico

Previsioni

Stiamo sotto l`influsso di una forte zona di alta pressione e una corrente calda e secca dal sud: una combinazione meravigliosa. Oggi venerdì, il giorno sarà sereno e senza precipitazioni.

Tendenza

Il periodo di bel tempo rimarrà - eccetto temporali nella sera - per il momento fino a lunedì.

Avete bisogno d'aiuto? Contattateci!

Innsbruck Tourismus


lun - ven: ore 8.00 - 17.00

Prenotazioni alberghiere e per gruppi


lun - ven: ore 9.00 - 17.00

Informazioni turistiche


lun - sab: ore 9.00 - 17.00

Escursioni

Escursioni con la famiglia, in coppia o da soli, a lunga tratta o brevi, fino alla vetta o senza grandi dislivelli: trovate l’itinerario che fa per voi intorno a Innsbruck. I filtri al di sopra dell’elenco vi aiuteranno a scegliere l’itinerario: selezionate la lunghezza del percorso, il grado di difficoltà, il tempo di percorrenza e altro ancora. I risultati vi mostreranno le soluzioni più indicate alle vostre esigenze. 

filtra in base a
Nascondi i filtri
23 H
5085 M
0 KM 85 KM
100 KM
Difficoltà:
Make a stop

235 risultati
Cancella

Tour Birgitzköpflhaus-Muttereralm-Götzner Alm-BirgitzerAlm

894 M 894 M
11.4 KM 11.4 KM
medio medio
Escursione per la famiglia nella Axamer Lizum.  Inizia versione 1 (più facile e più veloce): Axamer Lizum stazione Parcheggio> valle Birgitzköpfllift> con il Birgitzköpfl DSL (a pagamento) per Birgitzköpflhaus o Inizia Variante 2 (percorso più lungo): Axamer Lizum Parcheggio> stazione di valle Birgitzköpfllift> direzione valanga argine> in salita del percorso che conduce (ripida) per il Birgitzköpflhaus (circa 1,25 h; 460Hm) > direzione Muttereralm: seguire il sentiero sul lato destro verso il basso per Muttereralm> lungo il sentiero alpino con una splendida vista della valle e la catena settentrionale (sotto il Zwölferspitze e Pfriemeswand)> Muttereralm (circa 45 minuti; 429Hm)> direzione Götzner Alm seguire le indicazioni (circa 30 minuti; 66Hm)> direzione Birgitzeralm seguire le indicazioni (circa 45 minuti; 266Hm)> andata e ritorno lungo la "Butterbründlsteig" fino a Axamer Lizum.

Sentiero Alpenrosensteig a Oberperfuss

1.5 H
306 M 306 M
6 KM 6 KM
facile facile
Itinerario particolarmente incantevole durante la fioritura dei rododendri! Si segue il sentiero 14a. Dalla stazione di partenza degli impianti di Oberperfuss, salire in quota con la cabinovia (Peter-Anich-Gondelbahn I fino a Stiglreith e Peter-Anich-Gondelbahn II fino a Sulzstich). Da qui seguire la strada carreggiabile per circa 40 minuti raggiungendo il rifugio Rosskogelhütte. Proseguire poi sulla forestale fino alla sella Krimpenbachsattel, qui piegare a destra e raggiungere la croce di vetta del Rangger Köpfl. A questo punto ripercorrere lo stesso tracciato fino alla Rosskogelhütte, scendendo fino al punto di partenza. Lungo il percorso: panorami fantastici sulla Inntal e sulle montagne circostanti.  

Alla volta della Pfeishütte lungo il sentiero Goetheweg

2.5 H
344 M 344 M
5.2 KM 5.2 KM
difficile difficile
Il sentiero Goetheweg inizia subito accanto alla stazione a monte dell'Hafelekar e si snoda verso est restando sempre vicino al crinale. Gli escursionisti superano il crinale dopo una serie di salite e discese, presso la forcella Mühlkarscharte. Quindi, il sentiero passa sul versante settentrionale per raggiungere la Mandlscharte. Dopo una breve discesa, il paesaggio inizia a mutare. Alpeggi di alta montagna e pini mughi costituiscono lo scenario dell’ultimo tratto del sentiero che porta a rifugio Pfeishütte. Il rifugio è incastonato in un paesaggio alpino intatto a più di 1.900 metri di altitudine. Intorno si stagliano audaci le aspre pareti rocciose della Rumer Spitz, della Stempeljochspitze e della Bachofenspitze. Il tempo di percorrenza dall’Hafelekar al rifugio è di due, due ore e mezza (solo in una direzione!). Con il ritorno all’Hafelekar occorrono circa quattro ore e mezza, cinque di cammino. Seguendo le successive varianti il tour è notevolmente più lungo in base al percorso scelto.   Ritorno dalla Pfeishütte   Variante 1: Ritornare all’Hafelekar o scendere più in basso fino alla Seegrube seguendo il sentiero Goetheweg. Sia dall’Hafelekar che dalla Seegrube è possibile accedere agli impianti Nordkettenbahnen per tornare a Innsbruck.   Variante 2: Chi volesse tornare lungo un altro sentiero, può scendere dalla Pfeishütte attraverso il valico Kreuzjöchl. Il sentiero conduce attraverso il Kreuzjöchl, la malga Vintlalm e la Rumer Alm fino alla località di Rum. Da qui si può prendere un autobus per tornare a Innsbruck.   Variante 3: Dalla Pfeishütte attraverso la forcella Arzler Scharte fino alla malga Arzler Alm. La successiva discesa per la Hungerburg dura circa 30 - 40 minuti. Dalla Hungerburg partono mezzi di trasporto pubblici e la funicolare della Hungerburgbahn che riportano in centro a Innsbruck.   Variante 4: Dalla Pfeishütte proseguiamo attraverso un pendio ghiaioso in salita fino al valico Stempeljoch e poi in discesa. Senza perdere quota, un sentiero porta a destra attraverso un bosco di larici poco fitto. Si incontra, quindi, la prima casa della Halltal sulla strada carrabile e si prosegue fino alle “Herrenhäusern”, le antiche abitazioni dei minatori. Qui è possibile prendere una scorciatoia passando per le baite della vecchia miniera di sale. Superate le Herrenhäuser, il sentiero svolta a destra in direzione del ristoro alpino St. Magdalena, un antico monastero nel cuore delle montagne. Per tutti coloro che non vogliono proseguire la discesa a piedi: durante la stagione escursionistica, nei fine settimana, transita a cadenza oraria un autobus navetta per Absam. Da lì è possibile cambiare e prendere un autobus pubblico per Innsbruck. 

Sonntagsköpfl - Familientour im Senderstal

1.8 H
412 M 412 M
3 KM 3 KM
medio medio
Tour escursionistico per tutta la famiglia nella Sendertal, al di sopra della malga Kemater Alm con magnifica vista panoramica sulle vette del Kalkkögel. Il punto di partenza presso la Kemater Alm (possibilità di ristoro) può essere comodamente raggiunto con la macchina da Grinzens attraverso una strada statale a pedaggio (€ 3,00). Da qui si può intravedere di già la grande e vistosa croce sulla vetta del Sonntagsköpfl. L’escursione porta prima a toccare lo scrosciante Griesbach e poi al rifugio Adolf Pichler Hütte a 1.977 m (possibilità di ristoro). Dal rifugio parte un sentiero stretto che attraversa un rado bosco di pini cembri fino a portare in cima al Sonntagsköpl. Dopo circa 1,5 ore di cammino si raggiunge la croce sulla vetta dove si viene ripagati da una magnifica vista sul Kalkkögel e sulla sottostante Kemater Alm che si trova a circa 400 metri di dislivello più in basso.   Per il ritorno si riprende lo stesso itinerario.  

Piattaforma panoramica Lacke

0.5 H
574 M 574 M
1 KM 1 KM
medio medio
La piattaforma panoramica Lacke si trova a circa 30 minuti a piedi al di sopra del rifugio Lehnberghaus. Da qui lo sguardo si apre su Obsteig, Mieming e Wildermieming, fino a raggiungere Telfs.

Sentiero "Hochtennbodensteig" Axamer Lizum

3.5 H
1023 M 1.023 M
8.9 KM 8.9 KM
medio medio
Premiato con il predicato: "Sentiero alpino tirolese con distinzione"! Passeggiata in alta quota nell' Axamer Lizum. Punto di partenza: Axamer Lizum - Birgitzköpfellift> con la seggiovia fino a Birgitzköpflhaus> Halsl> Schneiderspitze> Widdersbergsattel> Hochtennboden e da lì al Hoadlhaus - 400 Hm Tempo totale di circa 3,5 ore> discesa con la Hoadlbahn - questo percorso è anche nella direzione inversa. possibile!

Axamer Lizum da "Halsl" a "Nockspitze / Saile"

5 H
886 M 886 M
9.4 KM 9.4 KM
medio medio
Escursione nella Axamer Lizum. Punto di partenza: Parcheggio Axamer Lizum> ha lasciato il cancello, poi alzare a sinistra l'erba indietro> (19) Halsl > (20) piccolo sentiero in direzione nord> poi rami sul pascolo pianeggiante destra> (20) in direzione Nockspitze)> (21) attraverso un prato ripido pendio per Pfriemeswand> (21) Birgitzköpflhaus > ritorno in valle Birgitzköpfllift o (30) in ripidi tornanti lungo il pendio (Pötschachsteig)> Parcheggio Axamer Lizum.  Tempo di percorrenza: 4-5 ore, dislivello: 820 Hm

Drei Gipfel Tour Axamer Lizum

2 H
203 M 203 M
4.4 KM 4.4 KM
medio medio
Mit der Olympiabahn auf das Sonnenplateau Hoadl. Vom Hoadlhaus nach rechts, zuerst über die Skiabfahrt abwärts, bei der Beschilderung nach links abweichen und dem Steig bis zum Pleisenjöchl 2190 m folgen, dort leichter Aufstieg bis zum Pleisenkreuz 2236 m, dann dem Steig folgen bis zum Axamer Kögele 2097 m, welches man nach rund 1 ¼ Stunden erreicht. Herrliche Aussicht auf des Inntal mit Innsbruck, das Mittelgebirge und die Nordkette sowie die Zugspitze.   Rückweg  gleich wie Anstieg oder mehrere alternative Möglichkeiten:   1: Den Steig vom Axamer Kögele abwärts in die Lizum bis zur ersten Abzweigung benützen und dann Richtung Pleisen aufsteigen, jedoch unterhalb der Liftstation der Beschilderung folgen und den Gipfel des Pleisen ostseitig umgehen, nach ca. 15 Gehminuten gelangt man wieder zum Steig zwischen Pleisenjöchl und Pleisen.   2: Den vorhin beschriebenen Steig, der vom Axamer Kögele abwärts in die Lizum hinunter führt bis zur Schiabfahrt benützen und diese hinuntergehen bis zur Bergstation des Pleisenliftes. Von dort führt ein Forstweg direkt bis zum Parkplatz der Lizum.   3: Wenn man sich jedoch den ca. 1,5 Stunden langen Abstieg in die Lizum sparen will, kann man nach Erreichen der Schiabfahrt diese aufsteigen und gelangt dann nach ca. ½ bis ¾ Stunde wieder zum Hoadlhaus. (ca: 1km)   4: Direkt vom Axamer Kögele aus kann man auch in ca. 1 ½ bis 1 ¾ Stunden direkt nach Axams absteigen. (ca: 4,2 km)  

Durch das „Steinerne Meer“

1.5 H
330 M 330 M
3.1 KM 3.1 KM
medio medio
Dal parcheggio sopra Telfs si passa accanto a una sbarra e ci si incammina lungo una larga strada forestale, relativamente pianeggiante, fino ad arrivare al rifugio Straßberghaus. Sempre dritti, dopo aver superato il rifugio, si segue la segnaletica Alpbachsteig "Steinernes Meer” e si prosegue lungo il sentiero del ruscello. Verso la fine, il sentiero si snoda risalendo attraverso il bosco fino al rifugio Neue Alplhütte.   (Ritorno lungo lo stesso percorso o, in alternativa, sulla strada forestale). Informazioni sullo “Steinernen Meer”: quest’area deve il proprio nome a una frana di eccezionale entità che si è verificata il 23 marzo 2012, nei pressi della “Tote Wand”, la parte meridionale della parete Hohe Wand (2.721 m). In quel giorno caddero nell’Alpbachtal circa 114.000 metri cubi di roccia per un tratto di due chilometri e mezzo. Nel 2015 il sentiero del ruscello è stato nuovamente allestito con grande impegno e la sola forza delle braccia da Hansjörg Randl, abitante di Telfs.    

Attraversando la Kochental

2.5 H
552 M 552 M
9.8 KM 9.8 KM
medio medio
In direzione nord-est si passa accanto ai campi da tennis. Seguire la strada asfaltata fino al santuario di Mariahilf am Birkenberg. Superata la chiesa, si prosegue dritti lungo la strada forestale, per poi svoltare al bivio a destra in direzione "Kochental" e seguire il sentiero fino a una piccola radura con indicazioni e una colonnina per timbrare il proprio pass escursionistico. Qui si sceglie il sentiero in direzione di Buchen che attraversa un piccolo ponte di legno per poi snodarsi in salita attraverso diverse serpentine. Giunti all'indicazione per la Ropferstub'm, si attraversa la strada fino a raggiungere la meta dell’escursione.  La via del ritorno segue lo stesso percorso attraverso il bosco di latifoglie. Al bivio seguire le indicazioni per Sagl e costeggiare il torrente, quindi, girare a destra all’indicazione "Birkenberg" e tornare al punto di partenza.

Faltegartenköpfl

3 H
509 M 509 M
8.5 KM 8.5 KM
medio medio
Subito dopo il parcheggio, un sentiero forestale segnalato e relativamente pianeggiante conduce alla locanda Gasthof Marlstein sulla destra. Da lì, un sentiero escursionistico porta a sinistra verso la Grünwaslkreuz a 2.027 m e -attraverso un crinale erboso- fino alla croce della cima del Faltegartenköpfl, da dove si gode di una fantastica vista sull'altopiano di Mieming e sulla valle dell'Inntal. La discesa alla malga Feldringalm si snoda attraverso gli ampi pascoli alpini Feldringer Böden. Un sentiero nel bosco riporta al punto di partenza.

Sentiero degli spiriti Geisterwanderweg di Oberperfuss

1.5 H
227 M 227 M
2 KM 2 KM
facile facile
Questa escursione è particolarmente apprezzata dai bambini. Il punto di partenza ideale è la stazione a valle degli impianti di risalita di Oberperfuss. Da qui si può salire con la cabinovia fino a oltre 1.500 metri di altitudine. Una volta arrivati a monte, si scende per qualche minuto a piedi fino all'idilliaco lago artificiale, lo si aggira verso sud e si raggiunge la strada forestale. Quindi, si svolta a sinistra in discesa fino al bivio per il ristorante di Sulzstich dove s'incontra il primo dei "Baumbart", abeti rossi a testa in giù con volti intagliati. Premendo un pulsante, raccontano storie autentiche degli alunni della scuola primaria di Oberperfuss. Alcuni Baumbart, tuttavia, non raccontano storie, ma pongono degli indovinelli. Chi riesce a risolvere correttamente gli indovinelli sarà ricompensato presso la stazione a valle con delle pietre magiche. Inoltre, è disponibile anche un libretto con tutte le storie e gli enigmi da rileggere a casa.  Questo sentiero è una vera e propria attrazione per tutta la famiglia. Lungo il cammino sarete accompagnati da voci di bambini emozionati, ascolterete storie interessanti e camminerete da un indovinello all'altro. Tra una postazione e l'altra ci sono uno scivolo, un'area di sosta e il sentiero da percorrere a piedi nudi che regalano ancor più divertimento. Dopo un buon chilometro e mezzo si arriva a Stiglreith, dove i bambini possono scatenarsi sul castello gonfiabile e sullo scivolo davanti al ristorante panoramico.   Qualora la funivia non fosse in funzione, si può raggiungere il punto di partenza dell'escursione in macchina e parcheggiare presso il parcheggio Stiglreith a 1.383 metri di altitudine. Il parcheggio è a pagamento e può essere raggiunto attraverso la Panoramastrasse, che si dirama a destra da Oberperfuss Berg. Così, l'escursione dei Baumbart parlanti porta dalla stazione a monte Stiglreith fino a Sulzstich/laghetto artificiale e attraverso la strada carrabile si ritorna al punto di partenza. Il parcheggio di Stiglreith è a pagamento, dal 1° novembre al 31 marzo vige il divieto di transito per Stiglreith.

Escursione in vetta: Sonnkarköpfl

2.3 H
720 M 720 M
6.6 KM 6.6 KM
medio medio
Proprio dietro alla malga Pfaffenhofer Alm (= Widdersbergalm) il sentiero sale a serpentine e dopo circa 45 minuti si raggiunge la biforcazione per il Sonnkarköpfl. Non appena si abbandona il bosco, il sentiero conduce prima attraverso un'area con vegetazione rada, poi a un versante esposto a nord e, infine, attraversando un circo glaciale, al versante sud-occidentale fino alla vetta. Dal Sonnkarköpfl si torna un po' indietro e, al bivio, si segue la segnaletica per "Oberhofer Melkalm" in direzione est. Qui si attraversano in discesa distese di rododendri fino a raggiungere il rifugio Sonnkarhütte (non gestito) e più avanti attraverso pascoli fino alla malga Oberhofer Melkalm. Infine, si prende il sentiero Bettlersteig dietro il rifugio, che riporta al punto di partenza presso la malga Pfaffenhofer Alm (= Widdersbergalm). Suggerimenti | Note: Permesso di transito a pagamento disponibile presso il comune di Pfaffenhofen o la malga Pfaffenhofer Alm che permette di risparmiare ca. 2 ore e 30 di cammino. La strada è percorribile con una normale autovettura. Attenzione: se si transita in seguito a forti precipitazioni si consiglia l'uso di un fuoristrada.

Gipfelwanderung Salfeinssee - Schaflegerkogel (2.405 m) - Kemater Alm

3.5 H
992 M 992 M
13.5 KM 13.5 KM
medio medio
Wundrschöne und ansprechende Rundtour im Sendertal. Ausgangspunkt beim Parkplatz Kaserl. Die Wanderung führt hinauf zum idyllisch gelegenen Salfeinssee (Biotop), in dem sich an schönen Sommertagen und gutem Wasserstand das mächtige Massiv der Kalkkögel spiegelt. Das Highlight dieser Rundwanderung ist jedoch der Wegverlauf entlang des Bergkamms über den Grieskogel, Breitschwemmkogel und Angerbergkopf bis zum Schaflegerkogel. Diese Gipfelwanderung führt am Ende über die Kemater Alm (einzige Einkehrmöglichkeit) bis hin zum Ausgangspunkt Kaserl. Gute Kondition sowie Trittsicherheit erforderlich. ​ Anfahrt: Über den mautpflichtigen  Senderstal Forstweg (PKW Gebühr - € 3,00) direkt bis Parkplatz Kaserl (gebührenfrei) oder Parkplatz Kemater Alm (gepührenfrei)

Grande Traversate dalle Valle

910 M 910 M
10.4 KM 10.4 KM
difficile difficile
dalla valle Arztal alle valle Viggartal con conquista della vetta della Kreuzspitze Scoprite le incontaminate valli laterali della Wipptal a Ellbögen. Si parte dalla malga Arztaler Alm (1.900 m) e si prosegue per circa 5 ore 1/2 passando per il lago Durrensee fino all' altura della Kreuzspritze (2.746 m) per ridiscendere al lago Blauer See e la Geschriebener Stein (2.235 m), e infine al rifugio Meissner Haus (1.707 m).
unlimited