Teaser schließen

Tutta Innsbruck

in una mano

Innsbruck App per iPhone e Android

Download Button for Android
Download for Apple
Teaser schließen

oggi

Mattina
21°C
80% Soleggiato
4000m
zero termico
Mattina 21°C

Domenica

Domenica
25°C
50% Soleggiato
3700m
zero termico

Lunedì

Lunedì
31°C
70% Soleggiato
4400m
zero termico

Previsioni

Il tempo del sabato sarà determinato da alta pressione e approvvigionamento di aria calda. Così il cielo sarà sereno dalla mattina fino al pomeriggio e le temperature raggiungeranno valori d`estate. Il pomeriggio sarà temporalesco.

Tendenza

Domenica non sarà più così bello. Rovesci e temporali aumenteranno. Lunedì, il tempo migliorerà.

Panorama Webcams in Innsbruck and its regions

Teaser schließen

Avete bisogno d'aiuto? Contattateci!

Animali rari all'Alpenzoo

Un maestoso orso bruno fa la ronda nel suo recinto. Poco più in là le lontre sguazzano e scivolano veloci nell'acqua. Appollaiato sulla cima di un albero, un gipeto scruta i visitatori. Che sia in cerca di una preda? No, niente paura. All'Alpenzoo il vitto è abbondante e l'alloggio è sicuro. Gli animali delle Alpi, infatti, non sono meno in pericolo delle specie rare della savana, della giungla o del deserto. L'Alpenzoo offre un contributo significativo al mantenimento della biodiversità della fauna alpina. Qui è possibile osservare da vicino gli animali endemici delle Alpi, come i rapaci, i camosci e le marmotte. Una gita indimenticabile per i bambini e un'esperienza emozionante anche per gli adulti!

Lupi, aquile e gatti selvatici

Quando suonano le campane delle chiese di Innsbruck, i lupi dell'Alpenzoo ululano in risposta. Le linci, con l'eleganza tipica dei felini, sono solitamente molto più tranquille. Tranne che nel periodo dell'accoppiamento, in febbraio, quando i maschi cominciano a segnare il territorio e a mugolare a tutto volume. Un concerto che però non sembra disturbare il loro vicino, l'aquila reale. Lo sapevate che nel XIX secolo questa specie stava per estinguersi? E che la stessa sorte stava per colpire anche altri abitanti dello zoo, come l'orso bruno, il lupo e il gipeto? Alcune specie si sono potute salvare grazie a speciali programmi di allevamento controllato e reintroduzione in natura, alcuni curati dallo stesso Alpenzoo.

Cuccioli all'Alpenzoo

Ogni anno all'Alpenzoo nascono cuccioli di tante specie diverse. Nell'estate 2015, per esempio, sono nati dopo molti anni i primi cuccioli di castoro. Soffici, setolosi, semplicemente irresistibili. La maggior parte dei piccoli viene al mondo tra aprile e giugno. Il periodo migliore per vederli saltare qua e là alla scoperta del mondo è l'estate. Ma l'Alpenzoo è aperto tutto l'anno. Se alcune specie, come i rettili, gli anfibi e le marmotte, d'inverno sono in letargo, gran parte degli animali dello zoo sono svegli e pimpanti anche nella stagione fredda.

Come raggiungere l'Alpenzoo

Tra i recinti dell'Alpenzoo, situato sulle pendici della Nordkette, si snodano sentieri e stradine con tanti angoli incantevoli dove fare una sosta. Il tracciato è in gran parte asfaltato e quindi adatto anche ai passeggini. Solo alcuni tratti sono molto ripidi e possono quindi essere percorsi solo a piedi. L'Alpenzoo è raggiungibile in auto, con la funicolare Hungerburgbahn o con l'autobus W. Chi preferisce salire a piedi dal centro città dovrà mettere in conto una mezz'ora di cammino. Consigliamo di raggiungere lo zoo con i mezzi pubblici: i parcheggi sono a pagamento e offrono solo un numero limitato di posti. Scegliendo l'autobus o la funicolare Hungerburgbahn, l'avventura dell'Alpenzoo comincia ancora prima di entrare!

Blog

Alpenzoo - un'avventura tutta da vivere

Con questo articolo andremo alla scoperta di una delle attrazioni più amate da grandi e piccini



Deutsch
English
Français
Español
Nederlands
русский
中文(简体)
Polski